Come Configurare EasyPHP sul Computer

Come Configurare EasyPHP sul Computer

14 Oct, 2016
admin
no comments

EasyPHP rappresenta la miglior soluzione per tutti gli sviluppatori web che si avvicinano allo sviluppo di applicazioni web con il linguaggio PHP su piattaforma Apache MySql consentendo la configurazione pressochè automatica dell’ambiente di sviluppo.

Prima di mettere le mani sul codice, dobbiamo prima di tutto configurare sul computer locale un server web in grado di interpretare il linguaggio di sviluppo scelto e un server di database che sia in grado di memorizzare le informazioni da interrogare.

Nel caso si sviluppi in PHP MySql i pacchetti software di cui abbiamo bisogno sono
Apache Http Web Server
MySql
Interprete Php
PhpMyAdmin

Per evitare di dovere imbatterci nella singola configurazione dei software sopra elencati, operazione che richiede un mimimo di esperienza e di praticità possiamo utilizzare easyPHP per renderci la vita più agevole e avere la nostra piattaforma di sviluppo pronta in 5 minuti.

EasyPHP è un software completo che include al suo interno Apache Http server, MySQL database e il supporto completo di PHP come strumento di sviluppo per le applicazioni web.

EasyPHP consente di velocizzare di molto l’installazione del server lasciando invariate le caratteristiche rispetto ad una installazione manuale dei singoli componenti. EasyPHP non si limita a questo, infatti configurerà automaticamente per voi il sistema di amministrazione più conosciuto per MySql, PhpMyAdmin.

Avviando EasyPHP, si potranno amministrare tutti gli aspetti del setup del server mediante un’icona nella barra di sistema di Windows, senza dover intervenire manualmente sui file di configurazione Apache e Php.

Nella configurazione di default il Server HTTP di Apache ascolterà le richieste sulla porta 80 e nel caso avessimo già installato dei servizi su questa porta, come ad esempio IIS di microsoft o altro, occorrerà modificare manualmente la porta di ascolto intervenendo sul file httpd.conf situato nella directory conf_files al’interno dell’installazione EasyPHP.

Apriamo il file httpd.conf con un qualsiasi editor di testo e modifichiamo opportunamente le seguenti direttive prima di tentare il riavvio del server.

# Listen: Allows you to bind Apache to specific IP addresses and/or
# ports, in addition to the default. See also the
# directive.
#
#Listen 3000
#Listen 12.34.56.78:80
Listen 127.0.0.1:80

Sostituire l’80 con la porta scelta (ad es. 8080, 6060, 8060) e passare a modificare la prossima direttiva.

# Port: The port to which the standalone server listens. Certain firewall
# products must be configured before Apache can listen to a specific port.
# Other running httpd servers will also interfere with this port. Disable
# all firewall, security, and other services if you encounter problems.
# To help diagnose problems use the Windows NT command NETSTAT -a
#
Port 80

Salvare il file e a questo punto dopo aver riavviato il server interroghiamo il nostro server HTTP digitando la seguente url su un qualsiasi browser Web:

http://localhost:(porta prescelta) se abbiamo modificato la porta oppure http://localhost se non abbiamo effettuato cambiamenti.